Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1911111658474072.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


''Ciò che fa bene alla salute fa bene anche al corpo'': l'olio d'oliva


... prodotto prezioso fin dall'antichità.

Il Molise terra di coltivazione dell’albero di ulivo, non per il legno certamente, ma per un prodotto ancora più prezioso. Parliamo dell’olio d’oliva.

Nell’antichità se ne hanno tracce risalenti all’isola di Creta, nel cuore del Mar Mediterraneo: la scoperta dell’olio d’oliva destinato all’uso domestico risale a circa 3500 anni a c. Tra i rinvenimenti storici ci sono numerose anfore destinate alla conservazione dell’olio. Il frutto dell’albero dell'ulivo veniva raccolto a mano e poi frantumato in un mortaio, la “pasta” che ne veniva fuori era poi, messa in dei sacchi e, in ultimo, spremuta nei contenitori di raccolta finale.
Dunque, l’essere umano ha sempre usato l’ingegno per ottenere il massimo da madre Natura. Questa tecnica di spremitura è in uso ancora oggi nella zona del Maghreb.

In Italia ci sono molte qualità di coltivazioni, oltre 500. In Molise troviamo 25 cultivar autoctone di olivo: Gentile di Larino, che copre circa il 25% della rassegna varietale molisana, seguita da Aurina, Oliva Nera di Colletorto, Rosciola, Cerasa di Montenero, Pendolino, Coratina, Leccino, per citare solo le più note.

blog molisetour.it

Talmente buono che aiuta a star bene in salute ed anche a curarsi.
Già, perché l’olio d’oliva è un ingrediente molto gettonato per le aziende farmaceutiche nella creazione di creme viso, saponi e prodotti per il corpo.
I primi a farne uso in campo curativo furono gli antichi Egizi.

Un ingrediente buono e sano alla base, magari raccolto nel proprio orto o nel terreno di proprietà e molito in un frantoio di fiducia non può che donare benessere anche al corpo.

Chi ha problemi di pelle secca, infatti, può crearsi la maschera di bellezza fatta in casa in modo semplice e veloce.

blog molisetour.it

Gli ingredienti sono: due cucchiai di olio d’oliva mescolati a un cucchiaino di miele.
Applicandola sul viso delicatamente, la si lascia agire per circa quindici minuti. Al termine della seduta, si rimuove con acqua tiepida

Sull’efficacia del risultato non ci sono dubbi. La pelle tornerà liscia, morbida e nutrita.



foto copertina copyright Altieri Mariateresa, foto interne articolo prese da internet



autore: Mariateresa Altieri


Info:


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




475
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..