Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1910111726597529.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


Larino (CB) la Storia e il territorio


La fondazione di Larino risale circa cinque secoli prima di Roma (753 a.C.) quando gli etruschi immigrando verso le Puglie diedero un primo sviluppo alla città.

Dall’incisione delle monete di quel tempo si deduce il suo primo nome ; “Frenter” di origine latina. Gli etruschi edificarono Larino con lo scopo di possedere una città principale,una metropoli del tempo nella quale dominare per più secoli .

blog molisetour.it

Dopo la distruzione di Frenter in seguito alla sottomissione da parte dei romani, la città fu ricostruita e già dal 340 a. C. era indipendente dai frentani, come testimonia il nome “Ladinod” inciso sulle monete e sulle lapidi rinvenute. Successivamente tale nome mutò in “Larinum” Per poi raggiungere dopo molteplici trasformazioni l'attuale forma di “Larino” .

In epoca romana fu importantissima ,ricca di monumenti come il foro,le terme e l'anfiteatro; un patrimonio che pochissime città potevano vantare. Durante la seconda guerra punica (217-201 a.C. ) fu teatro di battaglie tra l'esercito di Annibale che era accampato a Gerione e Fabio Massimo,dittatore a Larino. Dopo la guerra sociale divenne Municipio e tale era anche al tempo di Cicerone il quale nella “Cluenziana” chiama “municipes” i suoi abitanti.

blog molisetour.it

Larino si meritò così l’appellativo di “Urbs Princeps Frentanorum” grazie alla prosperità del suo territorio e la sua ottima posizione topografica,commerciale e politica ; era posta infatti lungo le vie del tratturo a distanze brevi da importanti città dell’epoca come Vasto, Lanciano, Lucera e Roma. Inoltre ha ricoperto un ruolo centrale nelle comunicazioni lungo la costa adriatica e tra la costa e l’entroterra, con il Sannio e la Campania. Secondo alcuni documenti storici in essa risiedeva una popolazione che si aggirava intorno ai centomila abitanti.

L’abitato oggi si presenta diviso in due parti ben distinte; il centro storico sorto in epoca medievale e la parte romana,quella più alta dove oggi sorge la nuova città. L’emigrazione verso valle, secondo il Tria avvenne intorno all’anno 842 in seguito ad un attacco saraceno,che costrinse gli abitanti a cercare un rifugio in un area difendibile.

blog molisetour.it

Inoltre nello stesso periodo le città dell’Italia centro-meridionale cominciarono a trasferire le loro abitazioni e costruire mura di difesa contro gli attacchi dei signorotti locali. Il Magliano invece ritarda ai primi anni del Trecento il trasferimento degli abitanti e della costruzione della Cattedrale nel nuovo nucleo urbano. Nel XII secolo riprese la sua espansione costruendo l’odierna Cattedrale e la Chiesa di San Francesco,Santo Stefano,il Convento ed il Castello,oggi Palazzo Ducale.

blog molisetour.it

foto e articolo preso online


autore: Claudio Varriano


Info: http://larino-turismo.blogspot.com/2000/10/larino-oggi.html


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




341
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..