Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1908032126196678.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


Festa di compleanno per bambini fai da te? Si può fare!


Tra poco è il compleanno di tuo figlio e vuoi organizzare una festa di compleanno per bambini fai da te? Ecco tante idee per organizzare una festa divertente e originale, senza spendere una fortuna e senza stressarsi troppo. Anzi, divertendoti a preparare tutto insieme al festeggiato.

Per non arrivare alla data della festa stanca e stressata, basta che pianifichi per tempo le cose da fare e che trovi qualcuno per farti dare una mano. Ma vediamo come procedere.

blog molisetour.it

1. Per chi è la festa? Il bambino al centro
La cosa da ricordare prima di cominciare a organizzare una festa di compleanno per bambini è che la festa è per il bambino. L’obiettivo è farlo felice e regalargli un pomeriggio speciale per divertirsi in compagnia dei suoi amichetti. Quindi, se è piccolo ( fino a 3 – 4 anni) forse può bastare invitare a casa qualche amichetto e organizzare una merenda speciale, qualche gioco e poi la torta. Se è abbastanza grande, chiedi come vuole festeggiare: magari scoprirai che basta invitare a dormire le due amichette del cuore.
Se invece il suo desiderio è fare una festa con tutti i compagni di classe, benissimo. Si può fare anche senza animazione (sì, è possibile! ) e senza spendere una fortuna. Coinvolgilo nell’organizzazione: decidete insieme quali giochi, che tipo di torta, quale musica. Organizzare la festa può essere un modo divertente per stare insieme.

2.Festa di compleanno, che cosa serve? Fai una lista!
Fare una lista delle cose da comprare e da fare aiuterà ad arrivare al giorno della festa senza dimenticare niente e senza stress. Decidi anche cosa puoi fare prima della festa, per rendere più semplice l’organizzazione. Ecco alcune delle cose che si possono facilmente dimenticare:
- nastro adesivo e filo di lana per attaccare festoni e palloncini
- paletta da dolce e coltello per tagliare la torta
- ciotole di varie misure per servire patatine e popcorn
- tovaglia (di carta o anche una tovaglia di stoffa che hai in casa)
- carta asciuga tutto ( per le bevande che inevitabilmente si verseranno in terra)
- buste dell’immondizia per riordinare alla fine della festa

blog molisetour.it

3.Dove festeggiare il compleanno per bambini
Decidere dove fare la festa è la prima cosa da fare per organizzare una festa di compleanno per bambini. Se il compleanno capita nella bella stagione e hai un parco in zona o un giardino a disposizione, il problema è risolto: puoi organizzare una bellissima compleanno al parco.
Se invece ti serve un posto al chiuso, oltre alle vie più praticate – sala parrocchiale, spazio gonfiabili o ludoteca – prova a fare una ricerca di spazi possibili in zona, magari più economici: sedi di associazioni, palestre, asili e scuole private, librerie, ippodromi, circoli sportivi, ristoranti, piscine spesso affittano i propri spazi per feste. Prova a fare qualche telefonata in giro per confrontare i prezzi.
E se facessi una festa in casa? Si può fare! Se gli invitati non sono molti, o i bambini sono abbastanza grandi e la presenza dei genitori non è necessaria, una festa in casa può essere una soluzione economica. Se casa tua è troppo piccola, puoi provare a chiedere a nonni, zii o amici, promettendo di pulire e rimettere tutto a posto.

4. Inviti di compleanno fai da te
Quando hai deciso luogo e data della festa, il prossimo passo per organizzare una festa di compleanno per bambini è invitare gli amichetti. Invece di comprare gli inviti già pronti in cartoleria, puoi farli insieme a tuo figlio, lasciando spazio alla sua fantasia. Puoi scaricare un modello da internet che poi colorerete insieme, magari con il suo personaggio preferito. Ma è bello anche ritagliare gli inviti da una cartoncino colorato e poi decorarli con disegni, adesivi e brillantini. Oppure l’invito può diventare una rana origami, un fiore o un piccolo mostro divertente. Guarda che belle le immagini qui sotto! Le abbiamo trovate su Pinterest.

Cosa scrivere sugli inviti? Oltre all’orario di inizio, è utile specificare anche a che ora finirà la festa o almeno a che ora si spegneranno le candeline, per permettere ai genitori degli invitati di organizzarsi al meglio. Preferisci che i genitori restino per tutta la festa? O che lascino i bambini e tornino a prenderli alla fine? Eventuali fratellini sono invitati o no? Specificalo sull’invito. Chiedi di confermare la presenza alla festa, così potrai regolarti per il buffet e per preparare i giochi per i bambini.

5. Festoni, palloncini e musica: creare l’atmosfera
Festoni, addobbi e palloncini colorati sono importanti per creare subito l’atmosfera della festa. E poi ti saranno utilissimi anche per intrattenere i bambini e riempire i vuoti tra un gioco e l’altro. Anche i bambini delle elementari si divertono un mondo con i palloncini. Ricorda di portare con te nastro adesivo e filo di lana per attaccare velocemente i palloncini alle pareti. Considera che ci vuole un po’ di tempo.
La musica non può mancare a una festa di compleanno per bambini! Decidi, insieme al bambino, la playlist per la festa. Potete scegliere insieme le sue canzoni preferite. Poi ti basterà una cassa da collegare al telefono o al tablet. Oltre a creare l’atmosfera, la musica ti servirà per far ballare i bambini e per organizzare giochi musicali: la gara di limbo, per esempio, che ha sempre successo con i bambini anche di età diverse.

blog molisetour.it

6.Buffet per festa di compleanno dei bambini
E veniamo al buffet. Cosa preparare? I bambini in genere mangiano pochissimo alle feste. Coinvolgi il festeggiato nella scelta delle cose da mangiare: che ci sia il suo dolce preferito, o il panino che gli piace di più. E poi vanno sempre bene pizzette bianche e rosse, qualche panino semplice. Un ciambellone o una crostata, tanta acqua. Puoi anche preparare economiche e golose crepes e creare un angolo dove i piccoli ospiti le farciscono da soli in modo dolce e salato, con marmellata e altri ingredienti. Se ti serve qualche idea per il buffet, da’ anche un’occhiata al nostro post sulle merende che piacciono ai bambini.
Snack e dolci è bene che siano già porzionati, per non sprecare e rendere più semplice la presa: cubi di focaccia, pizza, crostata, possono essere presi facilmente dai bambini anche piccoli.

7. La torta: semplice ma originale
La torta è impegnativa (anche in termini economici) e ormai si vedono torte che diventano vere e proprie sculture. Ma puoi optare per qualcosa di originale e meno costoso: un pane a forma di numero da farcire con crema alla nocciola, che piace a tutti. Basta prenotarlo per tempo al fornaio, o anche al reparto panetteria del supermercato. Oppure una torta fatta in casa, che puoi ricoprire con un’immagine del suo personaggio preferito scaricata da internet e stampata su carta alimentare. I negozi specializzati in materiale per le feste in genere offrono questo speciale servizio di stampa.

8. Giochi per festa di compleanno bambini
Organizzare una festa di compleanno per bambini fai da te, senza animazione, è possibile. Ma per non ritrovarsi con venti bambini su di giri che corrono per casa urlando, dovrai preparare dei giochi adatti all’età. Decidili prima, insieme a tuo figlio.
Qualche idea? Il karaoke, i palloncini modellabili (guarda come realizzare una spada con un palloncino, è più semplice di quanto si pensi). Se la festa è per bimbi in età scolare si può organizzare una caccia al tesoro, il gioco dei piatti musicali, la patata bollente, attacca la molletta. Li trovi descritti nel nostro post su come organizzare una festa di compleanno all’aperto. Per altre idee di giochi da fare in casa puoi leggere i nostri post su 101 giochi divertenti per bambini. Importante: se prevedi dei piccoli premi per i vincitori dei giochi (caramelle, matite, adesivi) fai comunque in modo che alla fine tutti i bambini ricevano qualcosa. Altrimenti potresti ritrovarti con dieci bambini in lacrime perché vogliono anche loro la caramella.
Se vuoi una festa originale, puoi organizzare una festa-laboratorio: tutti seduti a un grande tavolo o sui cuscini in terra a realizzare un lavoretto da portare a casa per ricordo. Qualche spunto? Giochi con le cannucce colorate, lavoretti con scatole delle uova, un gioco di riciclo creativo con tubi di cartone.

blog molisetour.it

9. Festeggiare in sicurezza
Elimminare tutti i pericoli in casa per i bambini è una parte da non sottovalutare quando si tratta di organizzare una festa di compleanno per bambini. Se lo spazio è un luogo normalmente utilizzato per feste di bambini, puoi non preoccuparti troppo. Se invece se si tratta di casa, o di spazi generalmente usati per altro, fai prima un controllo su quello che potrebbe essere pericoloso per i piccoli: tavoli pesanti che si possono ribaltare, spigoli, oggetti che possono cadere, balconi, scale, uscite verso la strada.
Spiega ai bambini, quando arrivano, dove non si può andare (“in questa camera non si entra, dal cancello non si esce, non si sale per le scale”), togli le chiavi dalle porte, chiudi i balconi e attenzione alle finestre aperte. Se hai animali in casa, considera se ritirarli in una parte tranquilla della casa o del giardino: cani e gatti potrebbero reagire male al chiasso dei bambini.

10. Trova degli aiutanti
Organizzare una festa di compleanno per bambini è un bel lavoro! E il giorno della festa, tu o il papà sarete impegnati ad accogliere gli ospiti, chiacchierare con i genitori, tirare fuori le bibite, e molto altro. Se non ci sono gli animatori, ti servirà un aiutante per far giocare i bambini. Chiedi per tempo a un’amica o un’altra mamma della classe o alla babysitter di aiutarti con i giochi e con la supervisione dei bambini. Una brava babysitter può essere un aiuto prezioso: prova a cercare una babysitter vicino casa anche solo per aiutarti alla festa. Costerà meno di un’animatrice professionista, ma ti aiuterà molto a far divertire i bambini.

blog molisetour.it


foto e articolo preso online




autore: C.Varriano


Info: https://www.sitly.it/blog/come-organizzare-una-festa-di-compleanno-per-bambini/


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




263
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..