Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1904151950473736.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


Tiramisù


IL tiramisù è uno dei dolci preferiti dagli italiani e forse anche uno dei più conosciuti all’estero. La sua origine è dibattuta, così come il luogo di nascita: per alcuni è Treviso, la città del radicchio, dove sarebbe nato intorno all’Ottocento. Per altri è Gorizia, in Friuli Venezia Giulia.

Sì, perché insieme al Veneto è lei la regione che si contende, a volte anche a colpi di leggi e appuntamenti istituzionali, la paternità di questo dolce che è un vero simbolo dell’Italia a tavola.
Da sempre il dilemma che attanaglia i cultori del dolce è quello della scelta del biscotto da utilizzare come base. La storica battaglia è tra pavesini e savoiardi.
Ovviamente i gusti sono soggettivi e l’unica maniera per capire quale sia il migliore è quella di provare la ricetta con entrambe i biscotti e poi decidere, magari impiegando i savoiardi fatti in casa.

Ingredienti
- 3 uova
- 100 gr di zucchero
- 500 gr di mascarpone
- 300 gr di savoiardi o pavesini
- 250 ml di caffè
- cacao amaro qb



Preparate il caffè. Una volta pronto, aggiungete un cucchiaio di zucchero e fatelo raffreddare in una ciotolina.
Separate gli albumi dai tuorli e montate bene questi ultimi con 3 cucchiai di zucchero, tenendo da parte gli albumi, che serviranno anch’essi nel tiramisù.
Aggiungete il mascarpone alla montata di uova, amalgamando dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Fate attenzione ad utilizzare uova e mascarpone a temperatura ambiente.
A questo punto, montate a neve ferma gli albumi e aggiungeteli alla crema di mascarpone appena preparata sempre mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Aggiungete un pizzico di sale agli albumi per facilitare l’operazione.



Componete il tiramisù nella pirofila o nel bicchiere alternando strati di crema al mascarpone a strati di pavesini o savoiardi imbevuti nel caffè.

Coprite la pirofila con un foglio di carta argentata e fatelo riposare qualche ora in frigorifero prima di servire.
Prima di servirlo, spolverate il tiramisù con cacao amaro setacciato.

Se volete renderlo più bello dal punto di vista estetico potete formare tanti piccoli ciuffetti di crema al mascarpone con un sac à poche, così come potete vedere nella nostra foto.

Origini del tiramisù tradizionale e sue varianti

Il tiramisù è un dolce di origine veneta e oltre alla versione classica al mascarpone e caffè nel corso del tempo è stato proposto in tantissime alternative.
Il tiramisù è un dolce dalle tante varianti diverse: con le fragole, con i frutti di bosco, con l’ananas, con biscotti e Nutella, al limone, allo yogurt o addirittura come cheesecake.
Insomma tantissime ricette da provare per decidere se preferite la versione classica oppure le varianti più nuove.


autore: C.Varriano


Info: https://www.ricettedellanonna.net/tiramisu/


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




404
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..