Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1903271737595353.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


Come costruire una learning tower


Oggi per i bambini piccoli tra i tanti strumenti educativi ce ne sono alcuni che sono molto funzionali, specie quando si tratta di farli muovere i primi passi.

Per fare un esempio troviamo la cosiddetta learning tower ovvero uno strumento particolare ed originale su cui i bambini possono arrampicarsi senza problemi, evitando di farlo su altri mobili della casa. In riferimento a ciò, ecco una guida con le istruzioni dettagliate su come costruire una learning tower.



Occorrente
- Listelli di legno
- Tavolette
- Attrezzi da falegname
- Vernice ad acqua
- Colla
- Viti



Acquistare il legno
Prima di iniziare a descrivere il metodo di costruzione di una learning tower è doveroso aggiungere qualche nota in merito. Si tratta in pratica di una sorta di sgabello molto simile ad uno scaletto a tre gradini in uso nelle abitazioni, e che in genere è di legno anche per garantire igiene e nel contempo evitare che se di metallo alcuni spigolo possano ferire il bambino. Fatta questa doverosa premessa il primo passo consiste nell'acquistare in un centro per il bricolage il materiale necessario, ovvero dei listelli in legno ed alcuni pannelli della stessa natura.

Assemblare i listelli
Per quanto riguarda i listelli la lunghezza la potete stabilire in base all'altezza con cui intendete costruire la learning tower. In tal caso il consiglio è di acquistare pezzi da 4 metri cadauno (almeno due) e di 40X40 mm. Che taglierete poi con un seghetto manuale oppure elettrico (consigliato). Una volta ricavati i quattro assi portanti della learning tower dovete ovviamente assemblarli tra loro, e per fare ciò sempre con un seghetto vi conviene sagomare dei ripiani di forma quadrata o rettangolare. Successivamente prendete ognuna delle suddette basi e fissatele ai quattro listelli prima con della colla vinilica e poi con delle viti abbastanza lunghe, ma comunque tali da non trapassare completamente il listello. Ovviamente il consiglio è di posizionare prima la base inferiore e poi quella superiore, in modo da avere la certezza che la learning tower non risulti fuori squadro. A questo punto procedete con l'assemblaggio degli altri ripiani, e poi seguite attentamente le istruzioni descritte nei passi successivi che vi condurranno al completamento del lavoro.



Creare una recinzione in cima alla struttura
A questo punto visto che gli elementi strutturali sono pronti, non vi resta che unire sempre con delle viti gli altri pezzi di legno che devono rappresentare un insieme di gradini, tali da rendere agevole l'arrampicata del bambino sulla learning tower. Di fondamentale importanza per questi ultimi, è avere l'accortezza di arrotondare gli spigoli per evitare che salendo il bambino possa ferirsi. Per completare il lavoro di falegnameria, in cima alla struttura è fondamentale creare una recinzione molto simile a quella di una culla ed in grado quindi di evitare che il bambino possa cadere. Fatto ciò, non vi resta che procedere con le finiture descritte nel passo conclusivo della guida.

Procedere con le finiture
Come ultimo step è dunque necessario procedere con le finiture, e nello specifico si tratta di dipingere il legno con la vernice della tonalità che preferite, scegliendola preferibilmente ad acqua e non a base acrilica in modo che non risulti tossica per il bambino. Lo stesso discorso vale se intendete lasciare il legno con il suo colore naturale, visto che in commercio anche il flatting trasparente è senza sostanze acriliche. In entrambi i casi la finitura va effettuata in due passate, in modo che vi permetterà di pulire la learning tower semplicemente con una spugnetta ed un detergente senza rovinare il legno di cui la struttura si compone.



foto e articolo prese online.


autore: Luciano Telesco


Info: https://faidatemania.pianetadonna.it/come-costruire-una-learning-tower-343795.html#steps_0


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




286
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..