Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1811040817484410.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


Sanniti, Pentri, Frentani e come organizzare per tempo i preparativi natalizi


I preparativi natalizi devono essere avviati per tempo per non rischiare di ritrovarsi a dover fare tutto all’ultimo momento e soprattutto di restare insoddisfatti dal risultato finale.

Anche chi non è particolarmente perfezionista, ma vuole quanto meno fare bella figura con i propri ospiti, deve cominciare a pensare al Natale almeno un mese prima.

Novembre
Già da un mese prima occorre cominciare a capire chi ci sarà al cenone. Questo perché se ci teniamo davvero alla presenza di alcune persone in particolare, è bene invitarle per tempo, altrimenti si rischia che nel frattempo prendano altri impegni. Ovviamente bisogna rispettare chi, anche se non ha impegni ufficiali, aspetta di decidere fino all’ultimo, perché magari ha una famiglia allargata ed è più complicato capire dove andare per il cenone.

A novembre è bene dunque iniziare già a occuparsi della lista degli invitati e allo stesso tempo si può cominciare anche a ipotizzare il menù. In questo modo, se si vuole presentare una nuova ricetta, si ha tutto il tempo di provarla per capire se va bene o è meglio tornare alle solite ricette, quelle che si conoscono bene e garantiscono il successo.

Un mese prima di Natale è anche consigliato cominciare a verificare di avere tutti gli addobbi che serviranno a dicembre, ma anche i piatti, le posate, i bicchieri per il cenone, altrimenti occorre correre ai riparli e comprarli. Si può anche cominciare a stilare la lista dei regali. Se si comprano i regali da Internet è bene procedere già con gli ordini, soprattutto nel caso in cui ci si appoggi ad outlet online che ci mettono un paio di settimane a spedire gli articoli (a volte anche di più).



Preparativi natalizi: i primi giorni di dicembre
I primi giorni di dicembre sono dedicati agli addobbi perché l’8 dicembre, giorno dell’Immacolata, deve essere già tutto pronto e quel giorno spesso, anche dal punto di vista del menù, può essere considerato una sorta di prova generale del Natale.

I primi di dicembre, dunque, si deve procedere all’acquisto dell’albero di Natale, o lo si deve tirare fuori se lo si ha già, poi l’8 lo si può addobbare e cominciare a decorare anche tutto il resto della casa, sia all’interno sia all’esterno. Anche il presepe può essere allestito lo stesso giorno oppure il 13 dicembre. Nei giorni successivi si possono incartare i regali e metterli sotto l’albero. Ogni pacchetto deve avere un bigliettino con il nome di chi fa il dono e del destinatario. Sono gradite anche frasi d’auguri. Chi ama lo scrapbooking può realizzare dei bellissimi biglietti personalizzati.

Preparativi natalizi: ultime due settimane
Due settimane prima di Natale è bene completare tutti gli acquisti dei regali. Inoltre occorre concentrarsi sul menù e ordinare gli ingredienti di più difficile reperibilità. Man mano che ci si avvicina al giorno del cenone si possono acquistare tutti gli altri prodotti alimentari freschi.

L’ultima settimana è bene procedere alle pulizie generali, sistemare la stanza degli ospiti nel caso in cui qualcuno si fermi a dormire da voi nei giorni di festa. È anche bene preparare una scaletta di come si intende trascorrere quei giorni, in modo di essere certi di avere tutto a disposizione e abbastanza cibo per tutti anche nel caso in cui si decida di restare a casa i giorni successivi al Natale.



Preparativi natalizi: ultimi due giorni
Negli ultimi due giorni prima del cenone si devono completare tutti gli acquisti di prodotti alimentari, si devono mettere le bevande nel frigo (ovviamente si intende quelle da consumare fredde) e si possono preparare le pietanze o alcune loro parti che possono essere congelate.

Per fare un esempio: se nella lasagna ci mettete le polpettine, queste ultime potete preparare un paio di giorni prima e poi scongelarle il giorno dell’utilizzo.

Il giorno del cenone dovete prima preparare i vestiti che indosserete la sera, poi preparare le portate fresche e apparecchiare la tavola. Poco prima dell’arrivo degli ospiti dovete preparare l’aperitivo e stare attenti alla cottura dei cibi da servire caldi. Infine, è bene dare un’ultima occhiata alle decorazioni, spolverare i pacchi regali che giacciono sotto l’albero da giorni e accendere tutte le lucine.


foto: prese on line quella di copertina mia

autore: C.Varriano


Info: https://www.artimondo.it/magazine/preparativi-natalizi/


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




437
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..