Foto articolo iserniatour.it - //www.molisetour.it/blog/foto/blog/bl_1808300751317632.jpg
Se sei curioso e vuoi sapere
altro clicca qui!


Nel Molise è facilissimo fare l'orto sotto casa


La terra molisana è una terra ricca ed è ottima per creare orticelli sotto casa, l'ideale per la nostra nutrizione quotidiana.

L'orto Molisano

Salvaguardare la nostra salute è importante, questo articolo vuol dare solo un'idea di come preparare un orto casalingo utilizzando risorse minime, la scelta della zona e una informazione base.

La scelta del luogo e del terreno dove coltivare il nostro orto è fondamentale per avere ottimi raccolti con un minimo sforzo. E' la terra che fornisce tutto il nutrimento necessario alle piante per crescere sane e rigogliose. Scegliete la parte più soleggiata dell'area che volete trasformare nel vostro orto perché una buona esposizione al sole vi permetterà di ottenere una crescita rigogliosa ed alle piante di produrre di più. Nel nord Italia la migliore esposizione è a sud. Nel centro e nel sud Italia la migliore esposizione è a est-sud-est oppure ovest-sud-ovest.

Considerate anche la presenza di alberi, muri, edifici e tutte quelle costruzioni che potrebbero fare ombra alle vostre piantine che hanno bisogno di almeno 5 ore di luce solare al giorno. Nella scelta del terreno per l'orto, un altro aspetto fondamentale, è la composizione della terra.

Le sostanze nutritive di cui hanno bisogno i nostri ortaggi si trovano nei primi 30/40 centimetri del terreno, qui si andranno a ramificare le radici delle vostre piante.

La terra dovrà essere fine e morbida, ricca di nutrimento e drenante al punto giusto. Se il suolo è troppo sabbioso l'acqua drenerà troppo facilmente costringendovi a bagnare di più. Per ovviare a questo problema aggiungere della terra argillosa fino a giungere a un buon compromesso. Se la terra invece è troppo argillosa, quindi trattiene troppa acqua, vi basterà aggiungere della sabbia o del comune terriccio di buona qualità.

La concimazione con stallatico o compost permette di ammorbidire il terreno rendendolo più friabile, ossigenato e agevole per lo sviluppo delle radici. Come per la luce ed il tipo di terreno anche questo aspetto è un requisito fondamentale per avere un orto produttivo.

La scelta del terreno non può prescindere dall'accesso all'acqua. Organizzandosi sarà anche possibile ottimizzare il processo di innaffiatura con la tecnica dell'irrigazione goccia a goccia e con il riciclo dell'acqua piovana, un' ottimo metodo per avere anche un risparmio sia economico che ecologico.


a questo sito trovate cosa seminare in questo periodo


Articolo : http://www.ortomio.it/coltivare_orto.html

autore: Claudio Varriano


Info: www.iserniatour.it/blog


Commenta il post

Nome
 
E.Mail
Titolo
Commento




696
Letto
Twitter
Istagram
@claudiovarriano

www.iserniatour.it è un sito senza sponsor e senza nessun finanziamento, se questo post o altri ti sono piaciuti puoi sostenere questa iniziativa effettuando una donazione economica senza nessun limite (minimo o massimo).
Grazie, lo staff di iserniatour.it .
ad banner
Se desideri sostenere questo blog puoi contribuire cliccando sul tasto:
Grazie!

Trova nel sito:

Qualche cosa!!!

Some text..

Some text..